Menu principale Informazioni Ricerche avanzate
«« Indietro
Cerca un Istituto:

Istituto d'Istruzione Superiore "G.B. FERRARI"
Sede centrale Istituti d'istruzione superiori statali

       
Via Stazie Bragadine, 3 35042 Este PD
Indirizzo CAP Comune Prov Direttore
0429/603232 0429/2481 0429/2470 http://www.iisgbferrari.edu.it pdis02300e@istruzione.it
Tel.1 Tel.2 Fax Web Email
Este        

Classico Diploma di Liceo Classico   : 5  anni Profilo, materie e orari
Lingue Diploma di Liceo Linguistico   : 5  anni Profilo, materie e orari
Scientifico Diploma di Liceo Scientifico   : 5  anni Profilo, materie e orari
Scientifico Diploma di Liceo Scientifico  Opzione Scienze applicate  : 5  anni Profilo, materie e orari
Sport Diploma di Liceo Scientifico Liceo Scientifico Sportivo : 5  anni Profilo, materie e orari


L’Istituto di Istruzione Superiore “G.B. Ferrari” nasce il 1° settembre 2009 dall’associazione del Liceo Statale “Giovanni Battista Ferrari” con l’Istituto Statale d’Arte “Antonio Corradini”, in seguito alla delibera della G.R. n° 4119 del 30.12.2008.
Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa dell’Istituto, predisposto dal Collegio dei Docenti, è stato formulato con un’ispirazione di fondo fortemente unitaria e con l’intenzione di continuare ad utilizzare e valorizzare l’esperienza e la professionalità di tutti gli insegnanti, oltre che i contributi e le riflessioni di ogni componente della scuola. All’interno dell’Istituto sono attivati sei differenti corsi di studio, ciascuno dei quali caratterizzato da specifiche finalità didattiche e professionali:
1.liceo artistico (indirizzi: Architettura e Ambiente, Arti Figurative, Design della moda, Grafica);
2.liceo classico (con potenziamento dello studio della matematica nel 2° biennio e l’inizio dello studio della storia dell’arte già dal 1°anno);
3.liceo linguistico (con potenziamento dello studio della lingua inglese al triennio e l’aggiunta dello studio di 1 ora di storia dell’arte al 1° biennio);
4.liceo scientifico;
5.liceo scientifico opzione scienze applicate;
6.liceo sportivo.
Nei corsi classico, scientifico, scientifico opzione scienze applicate, sportivo è previsto l’insegnamento della lingua tedesca per due ore settimanali, quale materia opzionale, che, se scelta, diventa una disciplina curricolare fino al completamento del corso di studi.
L’azione formativa e culturale di tutti i Docenti dell’Istituto, coadiuvata dal personale ATA, si ispira ad un insieme di valori condivisi:
1. crescita e valorizzazione della persona umana nel rispetto dei ritmi dell’età evolutiva, delle differenze e dell’identità di ciascuno;
2. promozione della cultura e dei diritti umani, educazione alla cittadinanza e alla solidarietà;
3. attenzione alle problematiche del mondo contemporaneo: globalizzazione, dialogo interculturale e rispetto dell’ambiente;
4. sviluppo di conoscenze, capacità e competenze generali e di settore, coerenti con le attitudini, le scelte personali, il corso di studi prescelto e adeguate all’inserimento nella vita sociale, nell’università, nel mondo del lavoro;
5. cooperazione tra scuola, famiglie e Istituzioni locali, nazionali, internazionali in coerenza con le disposizioni in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche;
6. diffusione della cultura della ricerca, in modo che l’insegnamento non sia solo trasmissione di sapere, ma incentivi il ”gusto dell’apprendere” e insegnare ad imparare sia una finalità condivisa;
7. promozione dell’acquisizione di competenze trasversali, di strumenti logici e cognitivi fondamentali per comprendere la complessità del reale e dominare il cambiamento continuo.

Tutte le attività proposte dal PTOF sono finalizzate a fornire agli studenti gli strumenti per inserirsi con successo nella realtà scolastica, in coerenza con le attitudini di ciascuno, tenere elevato il livello di autostima, scegliere consapevolmente il proprio percorso scolastico e di vita.
Per la prevenzione dell’abbandono e della dispersione scolastica lo studente può usufruire di attività di orientamento (in entrata, intermedio, in uscita, riorientamento), di sportelli didattici, corsi di sostegno e di recupero, corsi di approfondimento. L’obiettivo primario di tutti i Docenti è promuovere una didattica attenta ai bisogni di ciascuno. Per questo l’Istituto favorisce la piena inclusione degli studenti con disabilità e bisogni educativi speciali, in collaborazione con le famiglie e gli Enti del territorio. Il benessere a scuola è favorito anche attraverso spazi di ascolto gestiti da un pedagogista.
L’Istituto ha, inoltre, definito quali priorità per il miglioramento della sua offerta formativa:
1. il potenziamento delle competenze linguistiche (attraverso l’integrazione del curricolo dell’indirizzo linguistico con un’ora di inglese al triennio; l’organizzazione di scambi cultural;, di settimane linguistiche a scuola; di attività per il conseguimento di certificazioni linguistiche; di interventi per un sostegno individualizzato agli studenti che partecipano ad esperienze di mobilità studentesca);
2. sviluppo delle competenze di cittadinanza;
3. delle competenze digitali (attuazione di corsi per il conseguimento dell’ECDL);
4. promozione della cultura umanistica e artistica (integrazione del curricolo dell’indirizzo linguistico con un’ora di storia dell’arte al biennio, organizzazione di conferenze e seminari tenuti anche da esperti esterni, di incontri con scrittori contemporanei;
partecipazione e realizzazione di esposizioni d’arte; partecipazione alle giornate FAI di primavera in qualità di Ciceroni);
5. sviluppo delle competenze scientifiche attraverso la promozione di una didattica laboratoriale e la partecipazione a progetti nazionali ed internazionali; integrazione di un’ora di matematica nel curricolo del 2° biennio dell’indirizzo classico;
6. realizzazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro di qualità, strettamente collegati con il percorso di studio.
Per favorire il successo formativo, l’autonomia operativa, l’arricchimento del curriculum personale l’Istituto offre anche altre attività:
Attività teatrali, come attori e come spettatori (anche in lingua straniera)
Partecipazione a monitoraggi nazionali ed internazionali per la verifica dei livelli di apprendimento
Giochi sportivi studenteschi
Lettorato in lingua inglese (per corsi che non prevedono tale Docente)
Lezioni decentrate (presso musei, centri universitari)
Visite guidate e viaggi di istruzione, strettamente connessi alla programmazione didattica
Partecipazione a progetti europei e internazionali. Si ricorda che l’Istituto è “Scuola ESABAC”, con la possibilità per
l’indirizzo linguistico con lo studio del francese di conseguire, oltre al Diploma italiano di Scuola Secondaria di II grado, anche il Baccalaureat francese
Scambi culturali
Percorsi di educazione alla salute e di formazione sulla sicurezza.

Liberi di Scegliere: Copyright 2012 Provincia di Padova grafica: schiavo - l'image